31 Mag

Passeggiate d'autore

Quando? Sabato 1° giugno 2013. Ore 20.

Dove? Davanti alla Feltrinelli di via del Babuino, Roma, e poi…in giro

Con chi? Pier Paolo Di Mino, scrittore e sceneggiatore.

Cosa? Passeggiate d’autore.

Perché? Per non stare sempre al chiuso a leggere. Per incontrare gli scrittori nei luoghi che hanno descritto. Nella città.

How much? 7 euro con la Carta Feltrinelli, 9 senza.

Passeggiata d’autore su Gabriele D’Annunzio

Passeggiate d’autore dedica un appuntamento allo scrittore Gabriele D’Annunzio. Ancora oggi c’è chi lo vorrebbe escludere dal trono di “letterato” per la sua condotta amorale accanto ai fascisti. Ancora oggi, però, D’Annunzio si studia su banchi di scuola e si approfondisce nelle università.

Esteta nostrano, amante delle donne e dei ninnoli (sono stata nella sua dimora in Toscana, e la schiera di piccoli soprammobili mi ha quasi stordito), non era umile: si dice che facesse entrare gli ospiti da un ingresso a volta bassa, perché così si sarebbero inchinati a lui. Si dice anche che Benito Mussolini gli procurasse tante donne perché aveva paura che lo scrittore potesse diventare suo rivale. Tra le tante ci fu Eleonora Duse.

Ha scritto Il piacere, altri romanzi e una marea di poesie di cui la più famosa è “La pioggia nel pineto“. Pochi lo sanno, ma D’Annunzio ha scritto anche il Poema Paradisiaco, una raccolta di liriche di tutt’altro stile rispetto al resto. Di queste fa parte: “Ai lauri”, una poesia sulla poesia, un’autobiografia dell’autore come lettore: “Egli leggea quel libro ove pudica/ l’Anima geme, lacrima e desìa/ chiusa nel velo d’una Grazia antica” (…) “O lauri, io son colui. Non più m’ascondo./ Io son colui che lesse il libro e vide/ quella luce e gioì nel cor profondo.”

D'Annunzio

Prossimi appuntamenti

Segnalo le prossime Passeggiate d’Autore a Roma, perché mi piace molto come iniziativa.

15 giugno, ore 20: “Tevere, madre acqua”, con Laura Costantini e Loredana Falcone. Ispirata al libro Fiume Pagano (ritrovo davanti alla Feltrinelli di Largo Argentina).

22 giugno, ore 20: “Resistere: sotto le bombe, sotto le parole”, con Simone Ghelli. Sull’eredità della Resistenza (appuntamento all’entrata della Feltrinelli di via Orlando).

Se poi c’è pioggia, si può telefonare al numero 329/8657998 per avere notizie.

In progetto è realizzato dall’associazione Pluriversi e dall’Agenzia Letteraria Verba.